Prosegue l’attività della Polizia Locale di Vasanello mirata al rispetto delle norme statali, regionali e locali, per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Nei primi giorni gli operatori hanno svolto un lavoro continuo di informazione rivolto alla cittadinanza circa gli spostamenti consentiti e i divieti da osservare.

Nei giorni successivi i controlli hanno interessato, quotidianamente, gli esercizi commerciali, attraverso la verifica del rispetto delle norme vigenti, i parchi e le ville comunali, le vie di campagna, nonché le strade di accesso al centro abitato.
In particolare, dall’inizio dell’emergenza sono state controllate complessivamente 1055 persone, di cui 700 intente a spostarsi con autoveicoli.

Inoltre sono stati svolti servizi mirati al controllo dei passeggeri del trasporto pubblico regionale. Per la violazione della normativa sul contenimento del Covid-19 sono state, ad oggi, denunciate due persone ed elevate 5 sanzioni.

Alcuni servizi sono stati svolti proficuamente in coordinamento con la locale Stazione dei Carabinieri.
Si ricorda che le restrizioni sono in vigore fino al 13 aprile e che saranno intensificate le attività di controllo nel week-end di Pasqua per assicurare una veloce conclusione di questo periodo di emergenza.
“ La maggioranza dei cittadini ha compreso questo momento di emergenza – ha dichiarato il sindaco Porri – mettendo in atto comportamenti in linea con le indicazioni delle autorità competenti.

Per questo motivo il mio ringraziamento va alle Forze dell’Ordine per l’egregio lavoro che stanno facendo, e, nello stesso tempo, a tutta la cittadinanza per il senso di responsabilità dimostrato perché per perseguire un obiettivo sociale è necessario il senso di civiltà espresso da un popolo.”