Vasanello

VASANELLO – Ancora una volta, secondo la tradizione, è Vasanello ad aprire la stagione dei grandi concerti gratuiti della Tuscia.

E come sempre, i nomi in programma sono tra i più autorevoli nel panorama italiano.

Il comitato festeggiamenti Classe 1978 di Vasanello, guidato da Fabio Santori, ha infatti voluto puntare su due artisti completamente diversi ma, nello stesso tempo, in grado di accontentare il pubblico di ogni fascia d’età.

Il primo a salire sul palco, sabato 5 maggio, sarà Roberto Vecchioni, un personaggio inossidabile e senza tempo nella discografia nazionale.

Vasanello rientra tra le tappe de “La vita che si ama” che il cantante porta in tutta la Penisola dal 2016, riscuotendo ovunque un enorme successo.

Il tour, ispirato all’ultimo libro dell’artista esplora la felicità partendo dall’universo degli affetti.

Il filo conduttore dello spettacolo è costituito dai frammenti della memoria personale racchiusi in 45 anni di canzoni. Da quelle meno consuete come “Stelle” e “Figlio figlio figlio” a “Sogna ragazzo sogna”.

Prediligendo i brani personali rispetto a quelli intellettuali, Vecchioni intende raccontare, attraverso la musica e le parole, la felicità che ci si porta sempre addosso. Le gioie vissute, i dolori dimenticati e superati che appartengono a quel tempo definito “verticale”.

Il cantautore lascia volutamente da parte il consueto repertorio costituito da personaggi mitici e storici. Per creare un clima intimista ed attingere dalle cose belle della propria vita.

Proprio come il ricordo della mamma descritta in “Dimentica una cosa al giorno” e “Un lungo addio” dedicato alla figlia passando attraverso i classici immortali come “Luci A San Siro” a “Chiamami ancora amore”.

Domenica 6 maggio si cambia completamente genere.

Protagonista della serata sarà infatti Gabry Ponte, dj, produttore discografico, conduttore ed opinionista.

Con la sua storica band, gli Eiffel 65, ha venduto oltre dieci milioni di dischi e collezionato oltre cinquecento concerti in giro per tutto il mondo.

Dopo diverse partecipazioni televisive, Ponte inizia nel 2016 le sue collaborazioni con vari youtuber italiani.

E’ lo stesso anno del singolo “Che ne sanno i 2000”, che riscuote ovunque uno straordinario successo.

Certificato platino per le vendite e con un video che, con oltre 42 milioni di visualizzazioni, è entrato nella top 10 ( al n.7) dei più visti del 2016.

Si prospettano, insomma, due serate veramente da non perdere a Vasanello.

L’appuntamento per tutti è per il 5 e 6 maggio, in occasione delle celebrazioni in onore del santo patrono San Lanno. Per informazioni: fb Classe Festeggiamenti 1978 Vasanello”.

Classe 1978

Commenta con il tuo account Facebook