VETRALLA – Martedì 7 febbraio 2017 è stata celebrata in tutta Italia la prima “Giornata nazionale contro il bullismo a scuola”, in coincidenza con la “Giornata Europea della Sicurezza in Rete” indetta alla Commissione Europea (Safer Internet Day).

Proprio in occasione di questa ricorrenza, l’Istituto Comprensivo “Andrea Scriattoli” ha voluto proporre alcune significative iniziative per dire NO al bullismo/cyberbullismo e SI’ alla costruzione di autentiche relazioni solidali.

Dopo la conferenza dei Carabinieri del Comando Stazione di Vetralla, con la quale si è aperta la giornata, tutti gli alunni dei vari plessi hanno indossato un indumento o un fiocco blu il colore simbolo della campagna nazionale della lotta contro il bullismo ed hanno dato vita insieme ai docenti ad una “catena umana”, un nodo blu contro il bullismo.

Questa splendida giornata rappresenta il momento iniziale di una serie di progetti che arriveranno fino alla fine di maggio e che coinvolgeranno, oltre all’Arma dei Carabinieri, il reparto della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni ed i Servizi Sociali.

L’Istituto ringrazia per la fattiva collaborazione, che ha consentito il successo dell’iniziativa, il Comando stazione Carabinieri di Vetralla, la Polizia Locale ed il Comune di Vetralla.

Allo stesso tempo l’Amministrazione Comunale di Vetralla vuole esprimere un particolare ringraziamento all’Istituto A. Scriattoli, in particolarmente alla dirigente scolastica dott.ssa Elisa Aquilani e a tutto il personale docente e non docente della scuola che si è attivato per la riuscita di questa manifestazione così importante e che ha visto il nostro territorio attivo e in prima linea nel combattere una discriminazione sociale ormai

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email