Una mamma chiede aiuto a Striscia Vetralla nella persona di Gennaro Giardino noto blogger portavoce di molti cittadini.
«Ricevo e pubblico questa segnalazione, – scrive Gennaro Giardino – in modo che chi di dovere faccia i dovuti controlli. Viviamo in un piccolo paesino, è assurdo che sia tutto poco controllato dalle Istituzioni preposte.

IL GRIDO DI ALLARME DI UNA MAMMA
“Salve Gennaro, intanto grazie x le informazioni che diffonde e che spesso vengono astutamente celate da altri… le scrivo perché ho una questione che mi sta a cuore e non so a chi rivolgermi x essere ascoltata.
Ho 2 bambine di 7 e 1 anno e mi piace portarle al parco giochi a prendere un po’ d’aria e visto che a Cura l’unico con i giochi è quello vicino a Ins ci andavo spesso. Ci andavo… appunto perché ultimamente è diventato impossibile!!! Ci sono bande di ragazzini adolescenti che si sono appropriati della struttura con gli scivoli e ne hanno fatto una sorta di base x fumare e ascoltare musica a tutto volume!!! Per di più si portano sempre dietro cani di varie taglie che lasciano andare liberamente x il parco!
Ora io non solo ho paura x le mie bambine perché questi cani gli girano sempre attorno e potranno essere sicuramente buoni ma non li conosco e non mi fido e per di più l’ultima volta mi sono trovata di fronte allo spiacevole episodio di un cane di grossa taglia che faceva i suoi bisogni proprio sullo scivolo e sulla scaletta dove i bambini poggiano le mani!!!
Ovviamente ho preso le bimbe e me ne sono andata indignata!!
Possibile che una volta che qualcuno aveva fatto qualcosa di buono per il paese qualcun’altro deve danneggiarlo!??
C’è qualcuno che può intervenire e tutelare i bambini e permettergli di fruire di una risorsa a loro dedicata?
Perchè nel nostro paese non esistono controlli tutti fanno ciò che vogliono, a nome mio i di tante mamme chiediamo più controllo da parte delle Istituzioni preposte”».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email