Soddisfazione da parte della amministrazione che vede finanziato il progetto presentato in data 4 ottobre 2018, primo comune in graduatoria della provincia di Viterbo e sesto su 57 comuni.

Sarà una festa all’insegna della cooperazione tra le varie associazioni presenti sul territorio. Si toccherà sia l’aspetto enogastronomico che culturale, connubio perfetto per la valorizzazione e promozione territoriale. L’olio d’oliva locale protagonista assoluto delle tre giornate di festa, insieme ai vini della Via Francigena e dei prodotti tipici.

Una novità assoluta di quest’anno riguarda la rappresentazione teatralizzata della Vetralla Medievale con “ Vetralla ai tempi di Sigerico”con degustazione di prodotti tipici nel centro storico.

Oleoteca con proposte gastronomiche nei locali in Via Roma 11, teatro per bambini in sala San Giacomo,Slow Food, Show Cooking con Orlandino da Forum Cassii che aspetterà i bambini lungo le vie del paese, Apribottega, Percorsi a Colori, E-bike nei frantoi, gara “ Il mejo panonto” ( come se faceva na volta) presso i giardini della scuola di P.zza Cavour, sfilata di Sbandieratori, evento “Olio e Colori a Vetralla” a cura delle reti di impresa Vetrallaalcentro in P.zza Umberto I,Mostra Mercato delle eccellenze dei prodotti tipici tradizionali e biologici di Vetralla in P.zza della Rocca, degustazioni in tutti i locali che aderiscono alla manifestazione:

LA VALLE DEL BURANO, L’ACCORDO, LA MACINA, KM 62, IL PIGNO, DAL SOR FRANCESCO,TUSCIE’, LA LANTERNA DEL SANTO, IL BABBA’, ANTICA LOCANDA, LO SFIZIO, DA PATENTE, DA BENEDETTA, I DUE CASALI, PODERE LA BRANDA.
Presenti inoltre illustri esperti del settore : Cino Celletti,Stefano Polacchi ( gambero rosso), Marco Oreggia,Asaro,M.Laura Nespica, Carlo Zucchetti.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email