Dopo un lungo iter burocratico avviato nel corso del 2017- riporta l’Assessore Servizi alla Persona Anna Maria Palombi- e che successivamente ha coinvolto una rete di Comuni (Carbognano, Villa San Giovanni in Tuscia, Monterosi, Blera, Oriolo Romano), da oggi, il Comune di Vetralla, in qualità di Comune Capofila di 40 sedi sul territorio, è iscritto all’Albo Unico degli Enti abilitati a presentare progetti per il Servizio Civile Universale.

Una grande opportunità per il territorio volta a favorire, da una parte, la crescita civica e professionale dei giovani volontari e, dall’altra, a garantire un supporto ai servizi del territorio con nuovi progetti specifici.

Il Servizio Civile Universale rappresenta inoltre l’occasione per attivare collaborazioni e scambi di esperienze tra i Comuni della rete; a tal proposito è doveroso rivolgere un ringraziamento al personale del Settore Servizi Sociali, ai sindaci dei Comuni della rete per aver condiviso questa scelta strategica e ai dipendenti degli Enti coinvolti per la disponibilità e la competenza che hanno contribuito a raggiungere questo primo importante risultato.

Commenta con il tuo account Facebook