VETRALLA – Brillante operazione dei Carabinieri della Compagnia di Viterbo e Ronciglione nella note tra il 9 ed il 10 dicembre.

A Capranica i militari della Stazione durante un posto di controllo hanno intimato l’alt ad un furgone, poi risultato rubato nella Provincia di Terni. Alla vista dei Carabinieri il conducente ha bloccato il mezzo per strada e si è dato alla fuga a piedi nelle campagne limitrofe. Da un primo e sommario accertamento fatto dai Carabinieri è stato appurato che il carico del furgone consisteva in un grosso quantitativo di gomme invernali per auto di grossa cilindrata (circa 150). I militari a tal punto hanno immediatamente avvertito la Stazione di Vetralla, ove insiste un grande magazzino di vendita pneumatici e insieme al proprietario si sono recati presso quel magazzino. In effetti all’interno vi erano ancora i ladri intenti a caricare un secondo furgone, risultato anch’esso rubato, Inizialmente i due uomini presenti hanno tentato la fuga ma subito sono stati bloccati e tratti in arresto. Nella circostanza i Carabinieri hanno recuperato 400 gomme circa.

Alla luce di ciò i militari dell’Arma hanno dichiarato i due uomini, di origine moldava, in stato di arresto per furto aggravato e ricettazione dei due furgoni utilizzati per il trasporto della refurtiva.

I due uomini rispettivamente di 36 e 40 anni, gravati da numerosissimi precedenti penali, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza e nella mattina di sabato, dopo il processo per direttissima, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Viterbo in attesa del processo a seguito della richiesta dei termini a difesa.

Tutta la refurtiva recuperata è stata restituita al proprietario del deposito di gomme di Vetralla mentre i due furgoni sono stati restituiti ai legittimi proprietari. Il valore della refurtiva recuperata è stata stimata per circa 90.000 euro.

Commenta con il tuo account Facebook