“Noi per Vetralla contrario al bilancio di previsione”

0

 

VETRALLA – “Nella mattinata del 15 luglio 2016, con inizio alle ore 9,30, si è svolto il Consiglio Comunale di Vetralla, per l’approvazione del bilancio di previsione 2016.

Nel corso della seduta, la discussione sui vari atti propedeutici al bilancio e sullo stesso, la neo amministrazione Coppari, ha cercato di scaricare goffamente le responsabilità delle scelte contenute all’interno del documento di programmazione contabile, in parte sulla passata amministrazione ed in parte sul poco tempo a disposizione concesso dalla Prefettura per l’approvazione del bilancio di previsione. In realtà Coppari e compagni non sono riusciti nel loro intento di attribuire ad altri quelle responsabilità che sono conseguenti alle scelte da loro effettuate. Vale la pena ricordare infatti, che il Bilancio di previsione, così come quello consuntivo, sono i due atti fondamentali, dove l’amministrazione comunale programma nel primo, e verifica poi nel secondo, le proprie scelte politiche e amministrative, sulla base delle risorse messe a disposizione. Nel bilancio proposto dall’amministrazione Coppari, la maggior parte di tali decisioni, sono tutte rivolte a tagliare fondi e servizi indispensabili e particolarmente attesi dai cittadini Vetrallesi come: i fondi necessari al già approvato progetto esecutivo per la riapertura di Via del Cimitero Vecchio, i fondi per la Ludoteca Comunale, la riduzione dei fondi per le famiglie in stato di bisogno e quelli in favore di minori in stato di bisogno e degli anziani in stato di necessità, così come la disdetta della locazione dei locali destinati al centro anziani di Cura, all’interno dei quali venivano svolte molte attività di aggregazione e di attività motoria dei frequentatori del centro stesso. Come se non fosse già abbastanza sono stati spostati di un anno gli interventi di completamento e riqualificazione all’interno del cimitero comunale, prolungando in questo modo i tempi di attesa di cittadini che da tempo aspettano tali opere. Ed ancora sono stati tolti duecentomila euro circa destinati alla viabilità ed alla manutenzione stradale già previsti sul piano triennale delle opere, con tutto ciò che ne conseguirà sull’aspetto sicurezza stradale. Sono stati arbitrariamente utilizzati fondi Regionali, destinati per i PUA e per l’emergenza sociale ed abitativa, per coprire la mancanza dei fondi del Piano di Zona del distretto Vt4, soldi che l’ente Regione non ha ancora assegnato. L’unico aspetto positivo del Bilancio di Previsione approvato oggi, riguarda la richiesta di finanziamento per duecentomila euro, inoltrato alla Regione Lazio e finalizzato alla ristrutturazione ed all’acquisto delle attrezzature per la palestra comunale di Via Aldo Moro, che naturalmente ci auguriamo venga concesso così da poter riutilizzare tale struttura dopo tanto e troppo tempo chiusa.

In conclusione, anche volendo considerare le difficili condizioni economiche nelle quali versa non solo il Comune di Vetralla, ma tutte le amministrazioni comunali d’Italia, le scelte operate sono eccessivamente drastiche ed indiscriminate e comporteranno la perdita di posti di lavoro, la soppressione di diversi servizi ed assistenze oltre che la mancanza di interventi manutentivi ed opere che i cittadini aspettano ormai da troppo tempo. L’impegno del Gruppo NOI PER VETRALLA, sarà quello di proporre e stimolare all’amministrazione Coppari, delle variazioni di bilancio mirate al ripristino dei fondi tagliati indiscriminatamente. È per quanto detto e per molto altro ancora che il Gruppo NOI PER VETRALLA ha votato contro il bilancio di previsione dell’Amministrazione Coppari”.

Giulio Menegali Zelli Iacobuzi
Consigliere Comunale “NOI PER VETRALLA”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.