L’amministrazione Aquilani muove i primi passi, dopo gli adempimenti e le nomine abbiamo iniziato a lavorare partendo da situazioni che potevano e possono essere sbloccate semplicemente con buona volontà ed applicazione. Da lunedì 8 novembre è partita l’azione di installazione di telecamere e dell’impianto di video sorveglianza in zone nevralgiche del territorio; un deterrente necessario che la città di Vetralla aspettava da tanto, la sicurezza è una priorità. 

In questi giorni, grazie al consigliere delegato alla sicurezza Mauro Di Gregorio, è stata accelerata in tempi da record la procedura di attivazione, ferma da mesi. 

Articolo precedenteOspedale Sant’Anna, riqualificazione locali di radiologia e già in piena attività
Articolo successivoCastel Sant’Elia, domani interruzione flusso idrico su tutto il territorio comunale