«Il Mini Festival di Viterbo – concorso canoro per bambini/e e ragazzi/e che, con un pizzico di orgoglio, può essere considerato un po’ il fratello maggiore di tutti gli altri concorsi similari che, negli ultimi anni, stanno proliferando in tutta Italia – entra nel suo terzo decennio di attività!
Non ci è bastato veder muovere i primi passi artistici ad Anna Tatangelo, Antonio Poli, Alina, ecc…. vogliamo continuare ad essere orgogliosi dei nostri giovani talenti, di quelli del passato e di quelli che verranno!

Si conferma la formula vincente dello scorso anno: due serate di semi finale più la finale, in tre giornate consecutive, precisamente il 29 e 30 novembre ed il 1 dicembre 2018.
La location sarà sempre Viterbo, più specificamente la Sala Polivalente della Sacra Famiglia, che si è dimostrata adattissima ad eventi del genere.
Due anni orsono, dopo troppi anni di assenza, il Mini Festival di Viterbo è tornato a casa e, dato che ci si sta bene… ci resta!!

Come il solito, l’organizzazione è a cura dell’Associazione “Omniarts”, con il patrocinio ed il contributo del Comune di Viterbo.
Anche stavolta il Mini Festival diventerà promotore di solidarietà, in quanto farà parte delle manifestazioni promosse da “ Viterbo con Amore”; inoltre, rafforzerà la sua collaborazione pluriennale con il “ Tuscia in Jazz Festival”, il Premio Nazionale “Eleonora Lavore” e la “Rovers Music Production”, dando il benvenuto all’Accademia “Why Not”.

Circa 40 bambini/e e ragazzi/e, d’età compresa tra i 6 ed i 20 anni e provenienti da Viterbo, da paesi della provincia ed oltre, hanno partecipato alla passata edizione, i cui vincitori sono stati:

Cat. 6-11 anni: Sofia Biordi (10 anni, Tuscania), con il brano “Parte del tuo mondo” (col. son. “La Sirenetta”);
Cat. 12-15 anni: Mariarosa Bruni (14 anni, Artena), con il brano “Notturno” (M. Martini);
Cat. 16-20 anni: Gian Marco Piccini (20 anni, Blera), con il brano “Costruire” (N. Fabi).

Fino al 10 novembre 2018 sarà possibile iscriversi al Mini Festival; basterà inviare una e-mail a minifestivaldiviterbo@gmail.com – indicando i propri dati (nome e cognome, residenza, data di nascita e numero di telefono) ed il brano da cantare – o telefonare ai numeri 327/2211332 – 328/7188646; le audizioni si terranno a metà novembre p.v..

I partecipanti saranno, ovviamente, giudicati da una giuria di assoluta qualità che quest’anno – data l’assenza, per motivi artistici, del tenore viterbese Antonio Poli che, ormai, è considerato il talento lirico in più forte ascesa in Europa e nel mondo – avrà una “doppia presidenza”.
Per le semi finali, ci sarà Pietro Bevilacqua, Semiologo della musica, membro delle giurie della stampa e della critica al Festival di Sanremo, dal 1983…
… In finale, avremo l’onore di avere con noi il M° Enzo Campagnoli, Premio di Stato tra le personalità Europee 2016 come Direttore d’Orchestra dell’anno, insegnante ad “Amici”, Direttore d’Orchestra al Festival di Sanremo, Presidente di Giuria ad “Area Sanremo 2018/19”, direzione del coro polifonico e dell’orchestra sinfonica di Asti in occasione dell’Independence Day, ad Orvieto, con Serena Autieri, Sergio Sylvestre e Andrea Bocelli, dirigendo la suite di John Williams “Star wars”.

Oltre ad un simpatico omaggio per tutti i partecipanti ed ai premi – con l’esclusivo logo del Mini Festival – per i primi tre classificati di ogni categoria (cat. 1 per i nati tra il 2007 e il 2012, cat. 2 per i nati tra il 2003 e il 2006, cat. 3 per i nati tra il 1998 e il 2002), i vincitori di ogni singola categoria avranno la possibilità di incidere un CD demo presso la Rovers Music Production.

Come è meglio specificato nel regolamento – di cui sarà possibile prendere visione collegandosi alla pagina Facebook @minifestivaldiviterbo, magari apponendo anche il like – per i vincitori ci saranno la Master Class di canto di primavera – che sarà organizzata avvalendosi di professionisti ed artisti di provata esperienza – i corsi formativi del Tuscia in Jazz Festival, il Premio Nazionale “Eleonora Lavore” ed il concorso “Lasciatemi cantare”, dell’Accademia “Why not”!

Ormai non passa settimana senza che qualche nostra/o giovane amica/o non ci dia qualche gradita sorpresa mediatica, la qualità dei partecipanti cresce ogni anno di più, in molti hanno iniziato anche a scrivere canzoni in proprio, hanno cominciato a partecipare anche coloro che hanno già avuto un debutto televisivo… insomma, sono aperte le iscrizioni al Mini Festival di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email