Il 15 aprile parte il progetto dedicato agli studenti della Tuscia. Ospiti lo scenografo Massimiliano Sturiale e lo sceneggiatore Michele Astori

 

Parte lunedì 15 aprile A scuola di cinema 2019 il progetto del Tuscia Film Fest dedicato agli studenti degli istituti secondari superiori della provincia di Viterbo.
Fino al prossimo dicembre previste masterclass, proiezioni e incontri con registi, un concorso per la realizzazione di uno spot pubblicitario, workshop, visite a festival e istituzioni cinematografiche.

I primi due appuntamenti a Viterbo con l’avvio del ciclo di lezioni I mestieri del cinemalunedì 15 aprile ospite del liceo classico “Mariano Buratti” sarà lo sceneggiatore (La mafia uccide solo d’estateIn guerra per amore) e autore e conduttore radiofonico (I provincialiMichele Astorimartedì 16 aprile gli studenti del liceo artistico “Francesco Orioli” incontreranno lo scenografo Massimiliano Sturiale (Lo chiamavano Jeeg RobotTroppa grazia).

Le masterclass proseguiranno con altri professionisti del settore come il location manager Fabio Ferrante (TrustCatch-22) e la casting director Chiara Polizzi (Le meraviglieLazzaro feliceLa paranza dei bambini) mentre entro la fine dell’estate sarà lanciato il concorso Social spot finalizzato alla realizzazione di un video pubblicitario e alla partecipazione degli studenti selezionati al workshop Cortovisioni e alle visite alla Festa del Cinema e al Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale di Roma.

 

A scuola di cinema 2019 è organizzato in collaborazione con il Disucom dell’Università degli Studi della Tuscia e con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale di Roma nell’ambito del piano nazionale cinema per la scuola di Miur e MiBac.

 

MICHELE ASTORI
Nato a Palermo, è un autore televisivo, sceneggiatore e conduttore radiofonico.
Ha scritto documentari, film e serie tv come In fabbrica1960La mafia uccide solo d’estate e In guerra per amore. E’ autore di diversi programmi di storia e d’informazione, tra questi Altra StoriaPassato ProssimoComplottiStoria Proibita del ‘900 italianoPotere.
Nel 2016 è stato autore del talent show Italia’s Got Talent.
Ha condotto il programma tv L’Italia della Repubblica e (con Pif) I Provinciali su Radio2.

 

MASSIMILIANO STURIALE
Nato a Roma, è uno scenografo.
Tra i suoi film Gli equilibristi di Ivano De Matteo (2012), Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti (2015) per il quale ha ricevuto la candidatura al David di Donatello e ha vinto il Nastro d’Argento.
E ancora Questione di Karma (2017) di Edoardo Falcone, Troppa grazia di Gianni Zanasi (2018) e Freaks out di Gabriele Mainetti (in postproduzione), tutti girati in provincia di Viterbo (Civita di Bagnoregio, Viterbo, Tarquinia, Acquapendente e altre location).

Commenta con il tuo account Facebook