Dopo i consensi ricevuti per la presentazione dell’antologia di poesie “Impronte”, scritto insieme alla collega poetessa Nadia Pascucci, la poetessa e docente Anna Maria Stefanini è stata insignita di due ambiti riconoscimenti a Spoleto nel corso dello Spoleto Art Festival, il Premio Internazionale per la letteratura Spoleto Art Festival e la nomina ad Accademico Formatore.

Il primo prestigioso riconoscimento è stato conferito alla poetessa e scrittrice, sabato scorso, nel chiostro di San Nicolò a Spoleto, in occasione del Festival Art 2021. Nella stessa giornata all’insegnante viterbese è stato conferito anche un importante riconoscimento dall’Accademia Auge al teatro romano di Spoleto, come Accademico Formatore per “l’impegno profuso nelle arti e nella letteratura, vista la ricchezza del contributo offerto alla definizione di una collettività autenticamente solidale e in considerazione delle sue virtù morali ed umane”.

Anna Maria Stefanini

All’appuntamento clou della letteratura contemporanea hanno partecipato editori, giornalisti, artisti, scrittori e critici di fama internazionale. Il premio internazionale per la letteratura, patrocinato dall’Unione Europea, dall’Istituto Europeo per la formazione e l’orientamento, dall’Associazione culturale Giovani Europei, Insieme per comunicare l’Europa, Fondazione Tau, dall’Accademia universitaria per gli studi giuridici europei e dall’Associazione internazionale critici letterari, è stato conferito dal presidente dello Spoleto art Festival, Luca Filipponi, insieme al direttore artistico letteratura, Angelo Sagnelli e al segretario generale Paola Biadetti.

Mentre la nomina ad Accademico formatore è stata consegnata dal rettore dell’Università Auge dott. Giuseppe Catapano.