Agrinsieme Viterbo (aggregazione delle Associazioni Sindacali agricole e del mondo della cooperazione: CIA, Confagricoltura, Copagri, Confcooperative e Legacoop) esprime solidarietà per l’intimidazione subita dai sindacalisti della CGIL e dal giornalista Camilli.

In attesa che nelle sedi opportune venga fatta chiarezza sull’incresciosa vicenda, condanniamo la violenza in ogni sua forma; ribadendo altresì la ferma censura a qualsivoglia forma di strumentalizzazione a danno delle migliaia di aziende agricole della nostra provincia che operano nell’assoluta legalità.