VITERBO – “E’ il 12° anno che l’Università della Tuscia organizza la stagione concertistica e per noi è un impegno culturale al quale non possiamo derogare anche in tempi di ristrettezza economica.”. Così il prof. Alessandro Ruggieri rettore dell’UNITUS…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedente“Buon lavoro a Palamides, grazie a Merlani per lavoro svolto”
Articolo successivoLa memoria e il sogno del Trasporto, giornata di festa all’Alessandro Volta e a La Casa delle Arti