Andrea Micci

«Prende corpo, con un preciso atto amministrativo, l’indirizzo espresso con fermezza dalla Lega di accrescere la sicurezza del territorio.
Proprio in questi giorni ci giunge notizia della firma della determinazione di impegno di spesa del comandante della Polizia Locale per l’acquisto di dieci nuove telecamere. Le avevamo espressamente richieste con un ordine del giorno presentato nel consiglio comunale straordinario sulla sicurezza e votato all’unanimità.
Oggi diventano realtà.
Ringraziamo, per questo, l’assessore Claudio Ubertini e il comandante Mauro Vinciotti. Dieci, nuovi, infallibili, occhi elettronici vigileranno notte e giorno sulle zone del centro storico rimaste finora scoperte, tra le quali figurano alcune aree particolarmente critiche come quella di San Faustino. Confidiamo che questo incremento della rete di videosorveglianza possa fungere da deterrente per episodi di criminalità più o meno gravi e da valido supporto per le forze dell’ordine, costantemente impegnate sul territorio. Ricordiamo come, già in diversi casi, le telecamere abbiano rappresentato un valido supporto alle attività investigative.
Auspichiamo che la presenza di questi dispositivi possa anche contribuire a far lavorare più serenamente i commercianti, soprattutto in quelle giornate e in quegli orari in cui le vie si spopolano, offrendo, così, ai malintenzionati l’occasione per arrecare disturbo o compiere atti vandalici».

Così si legge in una nota di Andrea Micci, capogruppo Lega al Consiglio comunale di Viterbo.