VITERBO – A seguito di un’ora e mezza di confronti all’interno delle coalizioni di maggioranza e di opposizione il Consiglio comunale ha nominato la nuova Commissione urbanistica, composta da sei professionisti tra architetti, ingegneri, geometri e geologi.

Una nomina, questa, non priva di dissapori, soprattutto in minoranza: Claudio Ubertini, Vittorio Galati, Chiara Frontini e Gianluca De Dominicis decidono infatti di non ritirare la scheda e, dunque, di non votare, essendo in disaccordo con la scelta di alcuni nomi tra cui quello di Ottavio Raggi, ex consigliere comunale di Forza Italia, oggi esponente dei Conservatori e Riformisti.

In quota maggioranza, invece, a non partecipare al voto è il consigliere del Pd Francesco Serra.

Si va così al voto, a seguito del quale vengono eletti Alessandro Grazini, Stefano Zucchi (fratello dell’ex assessore comunale Sandro e zio dell’ex assessore Alessandra), Aurelio Meloni, Giulia Arcangeli, Ottavio Raggi e Filippo Ranocchiari. Tre le schede annullate, due quelle bianche.

Massimiliano Chindemi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email