Emilio a Viterbo

VITERBO – La Giunta comunale, con voto unanime, ha autorizzato la Fondazione Caffeina Cultura Onlus allo svolgimento dell’iniziativa “Caffeina Christmas Village 2017/2018” nel periodo 24 novembre 2017-7 gennaio 2018, concedendo il gratuito patrocinio.

Il programma presentato dalla Fondazione, limitatamente alle iniziative da svolgersi presso gli spazi ed i locali autorizzati, è stato approvato unitamente alla concessione di mettere a disposizione i medesimi spazi per il periodo 15 novembre 2017 – 13 gennaio 2018, compreso il periodo di allestimento e smontaggio.

Per questa edizione è stato autorizzato un incremento degli stand destinati alla vendita in misura non superiore al 30% di quelli oggetto di concessione nell’Edizione precedente nonché, compatibilmente con lo stato dei luoghi, l’installazione della pista di pattinaggio in Piazza Unità d’Italia.

La concessione degli spazi e locali viene disposta nei confronti della Fondazione Caffeina Cultura Onlus, con espresso divieto di subconcessione a soggetti diversi rispetto ai venditori ed artigiani che dovranno essere selezionati mediante avviso pubblico secondo le modalità evidenziate dalla Fondazione medesima.

La Fondazione assumerà l’onere economico ed organizzativo della realizzazione, in pieno accordo con l’Amministrazione Comunale, dell’albero di Natale posizionato tradizionalmente in Piazza del Plebiscito, provvederà al pagamento delle imposte e tasse dovute, corrisponderà anticipatamente i canoni previsti per i locali comunali sulla base dei vigenti atti normativi interni ed assumerà a proprio totale carico le assicurazioni e gli adempimenti per lo svolgimento in sicurezza della manifestazione così come la pulizia delle aree concesse, per la quale gli organizzatori medesimi si obbligheranno ad operare nel rispetto della vigente normativa in materia di raccolta differenziata secondo le indicazioni fornite dal Settore Politiche dell’Ambiente.

Dalla manifestazione non potranno in alcun caso derivare spese a carico del bilancio comunale.

La Giunta dispone, infine, l’esenzione dalla presentazione della relazione di impatto acustico, autorizzando la deroga alle disposizioni di cui all’art.17 c.3 LR n.18/2001 ai sensi della deliberazione GC n.205/2011.

Commenta con il tuo account Facebook