Nascondeva oltre 700 grammi di hashish all’interno di una borsa, ma è stato intercettato e tratto in arresto dagli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo.
L’episodio si è verificato nei giorni scorsi quando, nell’ambito di mirati servizi di P.G. volti a contrastare il fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti a Squadra Mobile della Questura ha realizzato un’attività di polizia che ha interessato un italiano di 29 anni residente a Viterbo.

In particolare veniva predisposto un servizio di osservazione, a seguito del quale il ragazzo, individuato all’interno di un esercizio commerciale del capoluogo, veniva sottoposto a controllo.

Ricorrendone i presupposti, gli accertamenti venivano estesi anche alla sua autovettura, dove veniva rinvenuto uno zainetto con l’ingente quantità di sostanza stupefacente.

L’uomo veniva, quindi, condotto in Questura e, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’A.G. sottoposto agli arresti domiciliari ed alla misura cautelare del divieto di comunicazione con persone diverse dai familiari.

Permane altissima l’attenzione degli investigatori della Squadra Mobile volta a stroncare il triste fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanza stupefacente tra i giovani viterbesi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email