Sembra che si stia ormai delineando il quadro sui posti che si libereranno nella scuola grazie ai pensionamenti. Su 42.000 posti, 35.000 saranno per i docenti e 7.000 per il personale ATA. Da considerare poi che su queste disponibilità sono da effettuare trasferimenti, passaggi di cattedra o di ruolo e altre prassi consuete del settore. In ogni caso diversi posti saranno da ricoprire.

E se si ripresentasse uno scenario simile a quello del precedente anno? A settembre 2020 sono state assegnate oltre duecentomila supplenze e i Dirigenti Scolastici, soprattutto delle regioni del Centro-Nord Italia, si sono trovati in forte disagio. Così si stanno analizzando alcune eventuali soluzioni per ovviare a questo problema qualora si ripresentasse. Da un’immissione in ruolo straordinaria per titoli e servizio a un incremento dei posti riservati ai concorsi.

Scelte politiche a parte, gli aspiranti docenti dovranno iniziare a prepararsi e verificare di avere tutti i requisiti per essere il più possibile competitivi e avere così più possibilità di entrare nel mondo della scuola. Potrebbero esserci dei cambiamenti in arrivo con il nuovo anno scolastico per cui è bene che il proprio piano di studi sia perfettamente in regola con quanto richiesto dal MIUR.

Chi non fosse sicuro di avere completato tutti i crediti o gli esami per la classe di concorso, è fondamentale che faccia al più presto la valutazione del piano di studi appoggiandosi magari a servizi erogati da esperti del settore.

Docenti.it, da oltre sei anni aiuta diplomati e laureati a entrare nel mondo della scuola, è una delle realtà più qualificate a cui rivolgersi per migliorare la propria posizione e raggiungere i propri obiettivi di carriera nell’insegnamento.

Con una valutazione piano di studi precisa e completa, Docenti.it verifica crediti ed esami per la classe di concorso e indica eventuali percorsi da intraprendere qualora manchino dei requisiti. Il servizio offre una procedura snella e veloce. Infatti basta caricare il proprio piano di studi dall’apposita sezione del sito, effettuare il pagamento e in 48 ore si riceve la valutazione con le indicazioni.

Docenti.it è specializzato anche in domande di Messa a Disposizione, un’opportunità che spesso purtroppo non viene utilizzata nel modo giusto. Grazie al servizio fornito da Docenti.it è possibile sfruttare tutto il potenziale delle MAD e ottenere davvero ottimi risultati in termini di incarichi e punteggio.

I tutor al lavoro su questo servizio infatti non si limitano a correggere i dati immessi sulle domande e a inviarle agli istituti. Bensì suggeriscono i passi migliori per fare in modo che la MAD porti a dei risultati concreti. Qualche esempio: inviare la domanda in periodi diversi, candidarsi in più province, effettuare tipologie di MAD differenti.

Bisogna inoltre sottolineare che Docenti.it garantisce l’invio entro 24 ore, agli indirizzi istituzionali delle scuole rivolti proprio a questo servizio e assicura di inserire la domanda all’interno dell’Elenco Nazionale Supplenti, visionati costantemente da tutti gli istituti.

Si possono ricevere ulteriori informazioni e dettagli sui servizi offerti da Docenti.it chiamando il numero 02 40031013.