Apprendiamo con favore la notizia del ripristino del numero di vagoni necessari del TAF (treno alta frequenza) per il trasporto dei pendolari tra Viterbo e Roma.

Dopo diverse segnalazioni da parte dei pendolari, lamentele e video inchieste pubblicate sui social network da parte degli utenti, finalmente Trenitalia è tornata sui suoi passi ripristinando la situazione pre-Covid. Meglio tardi che mai.

I collegamenti ferroviari tra Viterbo e Roma non sono certo il fiore all’occhiello della mobilità italiana. Non permetteremo che si vada oltre alla già straziante situazione in cui versa la linea – così in una nota il Senatore Francesco Battistoni.