«Da due settimane succede qualcosa di molto strano: il treno Orte Viterbo delle 6,36 del sabato mattina viene improvvisamente soppresso, impedendo così a centinaia di studenti di potersi recare a scuola, non essendoci alcuna alternativa per percorre i 40 km di distanza fra le due città.

Ho presentato – comunica il Senatore Francesco Battistoni – un’interrogazione parlamentare al Ministro Toninelli per sapere come sia possibile e perché.

Sappiamo che ad alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle non interessa molto iniziare o proseguire gli studi, però ricordo loro che il diritto allo studio è garantito dalla nostra Costituzione, e non proseguire gli studi deve essere una libera scelta, non la conseguenza di azioni scellerate delle Istituzioni.

Pertanto, auspico che la concentrazione del Ministro venga rivolta immediatamente alla tutela degli studenti della provincia e delle loro famiglie».

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email