Nell’ambito del festival di musica classica “ I bemolli sono blu” (dal 18 ottobre al 4 novembre), il consolato Touring Club di Viterbo e l’associazione “Muzio Clementi” hanno organizzato per venerdì 9 novembre prossimo alle ore 15,30 una conferenza-concerto su Beethoven dal titolo “Musica senza confini” tenuta dal maestro Sandro De Palma presso il teatro del carcere circondariale di Viterbo (strada Mammagialla).

Chi è interessato a partecipare può inviare al console Vincenzo Ceniti (cenitivince@gmail.com, cell. 334.7579879) la propria adesione con nome, cognome, data e luogo di nascita e residenza entro il 31 ottobre.

“Beethoven – ha detto il maestro De Palma”.- è sembrato l’autore più adatto in quanto simbolo di libertà e progresso e genio assoluto della forma e delle relazioni tra elementi musicali”. La funzione profonda della musica – ha aggiunto – è quella di incrementare la qualità dell’esperienza individuale e delle relazioni umane all’interno della comunità: le strutture musicali riflettono modi e moti dell’esperienza umana. “Ringrazio la direzione del Carcere – ha detto il console Ceniti – e la dott.ssa Natalina Fanti per la collaborazione e la cortese disponibilità ad aderire ad una iniziativa che sono certo troverà consenso e apprezzamento tra i detenuti”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email