VITERBO – Ricorrendo domani l’anniversario dei tragici bombardamenti che colpirono la nostra città il 17 gennaio del 1944, il Comune di Viterbo intende -come ogni anno- rendere omaggio ai suoi caduti.

La cerimonia commemorativa si terrà, come di consuetudine, mercoledì 17 gennaio alle ore 11,30 presso la Basilica di San Francesco, che ospiterà la celebrazione eucaristica officiata dal vescovo Lino Fumagalli, alla presenza delle autorità civili e militari del territorio e delle rappresentanze delle associazioni d’arma e vittime di guerra.

Al termine della funzione religiosa, l’amministrazione comunale deporrà 2 corone, una al monumento a piazza San Francesco e una al cippo di piazzale Gramsci, in segno di rispetto e cordoglio per quei cittadini che perirono nei bombardamenti del 1944, per le famiglie che subirono queste dolorose perdite e per l’intera città di Viterbo che vive ancora questo episodio di guerra come una dolente ferita aperta.

Il sindaco Leonardo Michelini invita tutta la cittadinanza a partecipare alla commemorazione dei suoi caduti.

Commenta con il tuo account Facebook