Un gruppo di escursionisti del Club Alpino Italiano hanno percorso i 110 km del Cammino

Un Cammino tutto nella Provincia di Viterbo: 7 tappe, 110 km da Orte Scalo a Tarquinia, passando in alcune delle più belle zone della Tuscia. Dall’1 al 7 ottobre un gruppo di escursionisti provenienti da varie Sezioni CAI d’Italia hanno percorso per intero il Cammino Tuscia 103, partendo da Orte Scalo e facendo tappa nei paesi di Vasanello, Soriano nel Cimino, San Martino al Cimino, La Botte (Vetralla), Barbarano Romano, Civitella Cesi, Monte Romano e con arrivo a Tarquinia, accolti dalle Amministrazioni Comunali, dalle Istituzioni e dalle Associazioni locali.

Il CT103 è pronto per chiunque voglia coniugare il piacere di camminare con la scoperta di borghi di rara bellezza, aree naturalistiche, archeologiche e storiche delle quali la provincia di Viterbo è particolarmente ricca (sito UNESCO del Monte Cimino, Riserva Naturale Lago di Vico, Aree Archeologiche di Palazzolo, San Giuliano, San Giovenale, Luni sul Mignone, Tarquinia Antica, solo per citarne alcune). Il CT103, frutto di anni di lavoro di progettazione, è stato realizzato dai volontari della Sezione CAI di Viterbo con la collaborazione dei Comuni e di tante Associazioni del territorio. È stato inserito nel Catasto Nazionale dei Sentieri facendo entrando così a far parte della Rete Escursionistica Italiana.  Per il Cammino è disponibile la Credenziale che va timbrata nei vari borghi attraversati ed è stato attivato un sito internet dedicato: www.camminotuscia103.it.  Presso l’Infopoint a Via Ascenzi a Viterbo sono disponibili le carte escursionistiche, le Credenziali e tutte le informazioni necessarie.

Articolo precedenteCanepina, torna la cena di solidarietà di Viterbo con Amore
Articolo successivoCybersecurity, grande successo per il secondo Cyber Act Forum alle Terme Salus