L’incontro tra il Codacons e i sindaci di Viterbo, Farnese e Canepina si terrà venerdì 16 aprile alle ore 12 (e non giovedì come inizialmente comunicato) presso lo studio VtLegal di Viterbo, sarà aperto alla stampa locale e rappresenterà l’occasione per discutere di misure atte a rilanciare il turismo nel territorio della Tuscia in vista delle prossime riaperture.

“Venerdì incontreremo i sindaci di Viterbo, Farnese e Canepina, comuni che partecipano al premio “Piccolo comune amico” il cui scopo è proprio quello di valorizzare le eccellenze locali e attirare turisti nel territorio – spiega il presidente Carlo Rienzi – I comuni vincitori ancora non sono stati decisi, e verranno svelati il prossimo 28 maggio in occasione di un evento all’Auditorium di Roma, ma il vertice di lunedì con gli amministratori locali è importante per valutare assieme ai consumatori le misure da mettere in campo per non farsi trovare impreparati all’appuntamento con la ripresa della stagione turistica”.

“Proporremo ai tre sindaci possibili soluzioni per attirare turisti nella Tuscia, offrendo il contributo concreto del Codacons alla ripartenza dei piccoli comuni stremati dalla crisi generata dall’emergenza Covid – prosegue Rienzi – Un incontro aperto alla stampa durante il quale si discuterà anche di nuove azioni legali a tutela dei residenti della provincia di Viterbo, come quella sull’acqua all’arsenico e sui 98 siti della Tuscia inquinati”.