Il Comitato salute e ambiente NO TRIG organizza un incontro pubblico a Viterbo per tutelare i Cittadini Commercianti e le Terme sabato 22 Settembre dalle ore 18.30 alle 21.00 presso il Bar Mauro via Igini Garbini 114.
In base al comunicato NO TRIG gli argomenti trattati saranno:

«Elementi sottostanti trovati nelle analisi dell’Acqua potabile in una parte di Viterbo (dati Arpa Lazio)
-Triclorometano: (Cloroformio) Cancerogeno, epatotossico, tossico renale
– Dibromoclorometano: Epatotossico, tossico renale https://greenpeace.it/inquinamento/rapporti/ACQUA.PDF
-Bromodiclorometano: risulta mutageno e genotossico […].L’esposizione è stata anche correlata ad effetti sulla riproduzione (aumentato rischio di aborti spontanei o parti prematuri). Lo IARC lo ha classificato (possibile cancerogeno per l’uomo)
https://www.salute.gov.it/portale/temi/documenti/acquepotabili/parametri/TRIALOMETANI.pdf
Conferimento di un incarico a un Legale e un Perito (ci sono già adesioni di cittadini e comitati di altri paesi contattateci per aderire)
Chiediamo la chiusura dei pozzi inquinati
https://www.facebook.com/carlo.leoni.509/videos/2160044644268462/
D. lgs 2 febb 2001 n.31 (Obblighi generali) 1. Le acque destinate al consumo umano devono essere salubri e pulite.
L’Acqua nel mondo solo l’1% è utilizzabile per le attività umane. Vogliamo che finisce quel 1%? https://carloleoni16.blogspot.com/2018/09/acqua-nel-mondo-solo-l1-e-utilizzabile.html
Geotermia bassa entalpia della Regione Lazio fanno parte 378 comuni:
E’ stato approvato da poco tempo sul Burl Reg.Lazio Un allegato metterebbe a rischio di inquinare le falde acquifere, per bloccare il tutto c’è da fare il ricorso al TAR

Invitiamo i cittadini, le attività commerciali, i comitati, le associazioni, le aziende, chiunque ami e voglia difendere l’acqua potabile, la salute, il territorio, le sue bellezze, il paesaggio, i prodotti DOC e DOP; È necessario organizzare e coordinare meglio le varie iniziative, per essere più efficaci nelle azioni da intraprendere, e superare la scarsa informazione su questi temi. Email carloleoni16@gmail.com Vi aspettiamo!».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email