«Paradossale la situazione dello stabile, di proprietà del Comune, in cui si trova la sede dei Vigili del Fuoco di Civita Castellana poiché, dalla sua costruzione ad oggi, non sono mai stati fatti lavori di manutenzione ordinaria né straordinaria».

A denunciarlo è il CONAPO, Sindacato Autonomo Vigili del Fuoco, in un comunicato.

Danilo Martoni - Vigili del Fuoco CONAPO

«Ci troviamo con servizi quasi inutilizzabili e docce non funzionanti. A questo si aggiungono le infiltrazioni d’acqua e la presenza di muffe che rendono quasi invivibilegli ambienti di lavoro, eppure i VV.F. pagano l’affitto per questi locali nonostante negli anni dal Comune non sia stato fatto nulla per la sede – prosegue Danilo Martoni, segretario del CONAPO di Viterbo, -. Adesso basta chiediamo al nuovo Sindaco Luca Giampieri un impegno concreto ed unsegnale immediato per questo stabile dove lavorano i Vigili del Fuoco altrimenti da stimatiprofessionisti del soccorso rischiamo di diventare personale da soccorrere.

Al sindaco unitamente agli auguri per il successo nelle recenti elezioni – conclude Martoni – chiediamo di impegnarsiconcretamente per il distaccamento civitonico altrimenti faremo il possibile affinchél’amministrazione centrale trovi un altro stabile anche in un altro comune del circondario».