VITERBO – Impresa memorabile nel suo genere nella storia della musica, della cultura e della fede di Viterbo, della Tuscia e dell’ intero panorama internazionale in onore della Madonna della Quercia, del Patto d’Amore e della santità nel Viterbese, “Viterbium in Musica”, l’unica iniziativa artistico-musicale realizzata durante l’Anno Giubilare Diocesano indetto da Papa Francesco, e le sue ideatrici ed organizzatrici le note sorelle musiciste e Terziarie francescane Daniela e Raffaella Sabatini rispettivamente pianista e violinista nel loro Duo “Ut Unum Sint – Strumenti di Pace” terranno un evento musicale d’eccezione venerdì 7 settembre alle ore 21 alla Sala Mendel del Convento della Ss. Trinità dei Padri Agostiniani con il Concerto celebrativo della Conclusione dell’Anno Giubilare Diocesano.

Per l’ occasione il concerto vedrà la prima esecuzione mondiale dell’ ampia composizione “Patto d’ Amore” con cui la celebre pianista e compositrice Daniela Sabatini ha tradotto in musica la plurisecolare tradizione che lega dal 20 settembre 1467 Viterbo e la Tuscia alla Madonna della Quercia, Patrona di Viterbo e Custode della Città. Il concerto, come sempre a ingresso libero e gratuito, culminerà con l’ormai internazionalmente noto Inno Giubilare “Patto d’ Amore” scritto “a quattro mani” dalle stesse sorelle Sabatini e risuonato per l ‘intero Anno Giubilare, e conclude l’ intenso programma di eventi e concerti realizzati sempre con grande successo dal Duo “Ut Unum Sint – Strumenti di Pace” fin dall’ agosto dello scorso anno per la loro rassegna “Viterbium in Musica – I Concerti Celebrativi del Giubileo Straordinario della Diocesi di Viterbo”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email