La Confesercenti di Viterbo esprime sentimenti di piena solidarietà al giornalista Camilli, a Tusciaweb e ai sindacalisti oggetto di aggressione verbale nello svolgimento del loro lavoro. “La libertà di stampa e di critica – afferma Vincenzo Peparello, Presidente Confesercenti Viterbo,…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteViterbo, riunione tecnica con gli assistenti arbitrali Starnini e Raccanello
Articolo successivoCorso gratuito a Viterbo di ginnastica yoga per bambini e ragazzi