Il gruppo My Rich Bag composto da Anna Cenani, Leunora Hajredini e Aziza Adam frequentanti la classe 5Bsia dell’ITE Paolo Savi coordinate dalla Prof.ssa Alessandra Sacchi, ha partecipato, in quanto finalista provinciale, al Meeting Nazionale del progetto “Conoscere la Borsa”, tenutosi a Fabriano il 5, 6 e 7 maggio. All’evento di Premiazione Nazionale hanno preso parte 12 squadre provenienti da tutta Italia composte da circa 40 ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni, insieme ai docenti tutor e ai rappresentanti delle Fondazioni bancarie italiane partecipanti.

L’ESPERIENZA VISTA DALLE RAGAZZE

Arrivate il 5 maggio, dopo un breve riposo siamo andate alla Fondazione Carifac e abbiamo partecipato alla caccia al tesoro lungo le vie del centro storico. E’ stato un momento molto interessante, ci ha fatto scoprire il lato culturale e storico della città, unendo conoscenza e divertimento ma anche aiutando la comunicazione e l’integrazione con le altre squadre vincitrici.

La sera dello stesso giorno abbiamo assistito alla premiazione dei team nazionali e abbiamo ricevuto un trofeo per la scuola e i nostri attestati di riconoscimento.

Il giorno seguente il prof. Luciano Canova ha tenuto una Lectio Magistralis con cui ha illustrato una nuova prospettiva di marketing, il Nudge, che si riferisce a tutte quelle strategie che vengono utilizzate per influenzare indirettamente le decisioni di un soggetto.

Abbiamo anche simulato un dibattito sul “Climate Change”, nel quale siamo stati suddivisi in gruppi misti rappresentativi dell’ industria fossile, degli attivisti, degli USA e della Cina.

L’ultimo giorno è stato dedicato alla visita dei due musei Ruggeri e Mannnuci; successivamente abbiamo visitato la cartiera storica di Fabriano, nella quale è stato possibile vedere e imparare il procedimento manuale di realizzazione della carta, produzione tipica di Fabriano.

Afferma la dirigente scolastica Paola Bugiotti: “A nome dell’Istituto “P. Savi” e delle ragazze che hanno partecipato, rivolgo un sentito ringraziamentoalla Fondazione Carivit e in particolare al presidente dott. Marco Lazzari, per aver promosso la partecipazione a questo concorso, che ha permesso alle studentesse di vivere un momento speciale di crescita personale e professionale, aprendosi a nuovi orizzonti”.