Nella nostra Provincia assistiamo ormai da anni alla diminuzione incessante del numero delle imprese operanti nel territorio e conseguentemente alla diminuzione delle opportunità di lavoro per le nuove generazioni. Le imprese spesso risentono della scarsa competitività causata da un lato dalle mancanze strutturali e infrastrutturali e dall’altro da una limitata cultura d’impresa. Il veloce e incessante cambiamento del mercato e delle tecnologie a cui assistiamo ormai da anni, impone un continuo adattamento dell’impresa alle nuove regole ed ai nuovi bisogni dei consumatori; gli scossoni che ne derivano sono tali da rendere necessaria se non una completa revisione dei propri piani aziendali, quanto meno una profonda riorganizzazione sia in termini di mezzi e che di risorse disponibili. Questo significa fare investimenti, modificare processi , creare nuovi prodotti. Significa esporsi economicamente. La Cooperativa Commercianti di Viterbo da oltre 40 anni supporta le aziende nel compiere quelle scelte che possono rivelarsi determinanti per il successo e la sostenibilità delle imprese. Le nostre consulenze hanno di fatto tentato di agevolare e tutelare le aziende che si sono rivolte a noi sotto il profilo economico; accesso al microcredito; consolidamento passività; investimenti mirati; garanzia fondo antiusura; cessione del quinto. A questi servizi, da alcuni mesi se ne è aggiunto uno nuovo: quello di progettazione e presentazione pratiche per l’accesso ai fondi pubblici. Che siano Fondi Europei, Statali, Regionali o di altri Enti, la nostra cooperativa si pone l’obiettivo di coadiuvare aziende, imprese sociali, enti di formazione, associazioni no profit, liberi professionisti, ed ogni altra realtà del territorio della Provincia per tutto quel che riguarda l’accesso agli incentivi pubblici verso uno sviluppo sostenibile, economico, ecologico e tecnologico. In questo senso vogliamo segnalare due opportunità da non perdere: si tratta di finanziamenti finalizzati al miglioramento dell’efficienza e all’ammodernamento tecnologico. “Digital Impresa Lazio”, è un bando regionale con finanziamento a fondo perduto nella misura massima del 70%, a sostegno di interventi che vanno dal commercio elettronico, alla manifattura digitale, alla sicurezza informatica, con l’intento di rafforzare la competitività del sistema produttivo laziale promuovendo la digitalizzazione e l’ ammodernamento tecnologico attraverso servizi e soluzioni ICT. Nello specifico sono ammessi interventi di: digital marketing; e-commerce; prenotazione e pagamento; stampa 3D; logistica digitale; amministrazione digitale; sicurezza digitale; sistemi integrati. I progetti possono comprendere una o più tipologie di intervento e questo permetterà alle aziende di avere un pacchetto completo e funzionale al raggiungimento degli obiettivi che ci si è prefissati. I beneficiari degli aiuti sono le PMI in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, con sede operativa nel Lazio che presentino progetti di importo complessivo non inferiore a 7.000 Euro e non superiore a 25.000 Euro entro il 02 Ottobre 2019.
L’altro bando “Investimenti nelle singole aziende agricole finalizzati al miglioramento delle prestazioni” , bandito dal GAL Etrusco Cimino in scadenza il 30 Agosto 2019, è un sostegno per le imprese agricole che realizzano investimenti per l’ammodernamento delle strutture e l’introduzione di tecnologie innovative. In questo caso i beneficiari sono le imprese agricole, in forma singola o associata, dell’intero territorio del Gruppo di Azione Locale Etrusco Cimino (Canepina, Capranica, Caprarola, Carbognano, Ronciglione, Sutri, Vallerano, Vetralla, Vignanello). L’entità dell’aiuto è fissato nella misura massima del 40% della spesa ammessa ed il sostegno sarà erogato sotto forma di contributo in conto capitale (con % diversificata in base alla tipologia di beneficiario). L’importo complessivo del progetto non potrà essere inferiore a 20.000 Euro e superiore a 300.000 Euro. Gli interventi ammissibili anche in questo caso sono veramente tanti: investimenti per la produzione di energia da fonti rinnovabili; riconversione varietale; realizzazione di nuovi impianti di colture arboree e arbustive ; interventi di “miglioramento fondiario”; tecnologie innovative per l’introduzione in azienda di nuove macchine, attrezzature; impianti e sistemi innovativi per la lavorazione dei prodotti; sostegno alle fasi di trasformazione e/o commercializzazione dei prodotti aziendali; sistemi per il miglioramento della qualità e per la sicurezza del prodotto alimentare; miglioramento della sicurezza sul lavoro; miglioramento della sostenibilità ambientale delle attività aziendali; macchinari per interventi volti alla riduzione dell’erosione del suolo. Innovazione, ammodernamento tecnologico ed efficienza energetica. Sono queste le variabili su cui si gioca il futuro delle nostre imprese. Nell’attuale fase di instabilità economica e di difficoltà di accesso al credito, i contributi europei costituiscono imperdibili occasioni di sviluppo per le imprese e una strada obbligata per gli enti locali per realizzare progetti innovativi, impossibili da supportare con forme ordinarie di finanziamento.

BASTA UNA TELEFONATA CHIAMACI AL 0761/344620 – 223297
Mandaci una mail all’indirizzo: [email protected], visita la nostra pagina Facebook @CoopCommVT o il nostro sito www.finanziamenticoopcommerciantivt.it, sarà nostra cura risponderti immediatamente.
I nostri uffici sono aperti al pubblico tutti i giorni dalle ore 8:30 alle 13:00 dalle 14:30 alle 17:30
(chiusura venerdì pomeriggio)

Commenta con il tuo account Facebook