In comunione con le Diocesi vicine, la Diocesi di Viterbo ha emanato alcuni semplici accorgimenti per rassicurare i fedeli ed evitare rischi di contagio e diffusione del coronavirus.

Pertanto:
1. Si tolga l’acquasanta alle porte delle nostre chiese;
2. Si eviti di invitare i fedeli a scambiarsi il Segno di pace;
3. La Santa Comunione sia distribuita sul palmo della mano;
4. I locali di incontro e catechesi siano mantenuti sempre puliti e i bagni
disinfettati frequentemente.

Nel presentare queste norme si invitano i fedeli ad evitare ogni gesto di panico e di attenersi alle disposizioni delle Autorità civili e sanitarie.