Ieri la Presidente di Cotral, Amalia Colaceci ha incontrato una delegazione di sindaci dei Comuni dell’asse flaminio.  Nel corso dell’incontro i primi cittadini di Riano, Morlupo, Castelnuovo di Porto, Rignano Flaminio e Sacrofano hanno rappresentato i disagi vissuti dai cittadini del territorio a causa dei problemi legati al servizio della linea ferroviaria Roma – Viterbo. L’azienda ha comunicato la ripresa delle interlocuzioni con le Organizzazioni sindacali per lavorare al raggiungimento di un’intesa già a partire dalla prossima settimana.

Per contenere i disagi dallo scorso 12 settembre, in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, l’azienda ha dislocato 5 autobus pronti ad effettuare il servizio navetta in caso di necessità dalle stazioni di Flaminio, di Catalano e di Viterbo. Su richiesta dei sindaci prossimamente altre vetture sostitutive saranno disponibili anche presso la stazione di Montebello. L’azienda ha richiesto ai sindaci per invitare i propri cittadini a scaricare la nuova App BusCotral per verificare lo stato del servizio ferroviario.

Si coglie l’occasione per informare che a ragione della chiusura della biglietteria Atac di Flaminio i titoli di viaggio posso essere acquistati al bar nei pressi dell’ingresso della stazione. La richiesta e la ricarica delle tessere Metrebus Lazio può invece essere effettuata on line sul sito web cotralspa.it

Articolo precedenteEnergie rinnovabili, nel primo semestre 2021 cresce del 161% la potenza fotovoltaica del Lazio
Articolo successivoDomus Mulieris pronta per i primi incontri amichevoli