Domenica 17 gennaio la giornata commemorativa delle vittime dei bombardamenti su Viterbo.

“Una ricorrenza triste, che fa parte della storia della nostra città – ha sottolineato il sindaco Arena –. Un giorno, il 17 gennaio, che riporta alla memoria quanto accaduto nel 1944. Con questa giornata commemorativa vogliamo rendere omaggio alle tante persone che persero la vita perchè colpite dalle bombe o perchè rimaste sotto le macerie di quel bombardamento e di tutti gli altri avvenuti nella nostra città. Quest’anno – ha aggiunto il sindaco Arena – con le misure anti Covid sarà una commemorazione molto intima. Nessuna iniziativa. Ho voluto ci fosse almeno la deposizione delle corone al monumento a piazza San Francesco e al cippo di piazzale Gramsci, a ridosso dell’ingresso dell’area Garbini”.

Alla deposizione delle corone sarà presente il sindaco, in rappresentanza della città di Viterbo.
Dalle 10, a piazza San Francesco e a piazzale Gramsci potrebbe essere interrotta la circolazione veicolare, limitatamente alla durata della deposizione della corona.