«Anche quest’anno, – comunica Massimo Erbetti, Consigliere M5S – Viterbo ha rispettato la tradizione di Santa Rosa, immutabile come tutti gli anni… con pregi e difetti!

Eh già, perché anche quest’anno, a quanto pare, nelle casse del comune non è entrato un bel niente.

Anche quest’anno nemmeno un euro è andato all’amministrazione per le tribune di piazza del Comune, e per le sedie.

Con questo non voglio assolutamente dire che la ditta che si aggiudica l’appalto per le tribune debba rimetterci, (è giusto che il lavoro sia adeguatamente retribuito), ma forse sarà il caso di rivedere “qualcosina”: è mai possibile che non si riesca a fare un bando che possa far guadagnare qualche spicciolo anche al comune?

C’è da dire che poi che se uno avesse il tempo di scorrere le determine di spesa sull’albo pretorio del Comune di Viterbo noterebbe la determina di spesa, la N 2798 del 5 giugno 2018 ha come oggetto: “REALIZZAZIONE TRIBUNE TRASPORTO MACCHINA DI SANTA ROSA 2018 CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE DEI LAVORI, COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE E ADEMPIMENTI CONNESSI” e capirebbe che non solo il comune non ha incassato un solo euro, ma ha anche speso 6.052€ per incarichi professionali.

A questo punto viene naturale chiedere al nostro amato Assessore De Carolis:
“ma veramente le cose stanno così?
Possibile che anche quest’anno dall’evento più importante di Viterbo ci siano state solo rimesse?”

Questo splendido evento che tutti apprezziamo dovrebbe non solo servire da vetrina per Viterbo, ma dovrebbe anche, “contribuire” oltre al miglioramento dell’offerta turistica della città anche a quello delle casse comunali che sappiamo bene non versano in buone condizioni.

Possibile che ancora oggi non siamo in grado di capire nulla del blasonato “modello Civita”?
Ma come pensiamo possa crescere e migliorare Viterbo se ad oggi si persevera nel gestire la cosa pubblica in questa maniera?»

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email