VITERBO – La violenza maschile rimanda al rapporto tra potere, libertà e autonomia tra donne e uomini. Spesso le violenze sono la reazione a scelte autonome di determinazione, di crescita personale, di donne che si muovono con diritto da sole.
A partire da queste considerazioni, Viterbo con Amore ha ritenuto opportuno lanciare alcuni segnali nuovi nella provincia di Viterbo, attraverso un progetto rivolto agli uomini perché essi stessi divengano il riferimento di nuovi modelli di comportamento. 

 

Di tutto questo si parlerà al convegno ‘Uomini insieme contro la violenza sulle donne’, che si terrà mercoledì 20 maggio, alle ore 16.30, alla Sala Conferenze della Fondazione Carivit, in via Cavour. Interverranno Stefano Ciccone di Maschile Plurale e Sergio Manghi, sociologo dell’Università di Parma.

 

Si tratta del convegno di presentazione di un progetto finanziato dal Cesv Lazio, che vede la collaborazione di Erinna, Anteas Viterbo, Consulta Studentesca e Funamboli. Nel progetto è prevista l’apertura di un Centro di Documentazione e Incontro gestito da uomini che saranno formati in un corso di 50 ore. Questi stessi operatori saranno poi impegnati nelle scuole, nei centri sociali, nei luoghi di incontro e in tutti i paesi della provincia. Sono invitate le Istituzioni, le Associazioni e i cittadini.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email