Un “Omaggio a Francesco De Gregori” è l’appuntamento conclusivo di “Tramonti” della 54ª stagione estiva di spettacoli, organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, assegnatario del bando del   Comune di Viterbo, con il sostegno di Ance Viterbo e con  la direzione artistica di Patrizia Natale, in  collaborazione con Archeotuscia onlus e TusciaE20. Domani, mercoledì 7 agosto, alle 19,30 (preceduto, alle 18.30, dalla visita guidata all’area archeologica dell’antica città), sul palco dell’area terme salirà la band “Cuori in Atlantide” per un concerto in acustico in omaggio al “principe”, il cantautore romano fra i più importanti della scena musicale italiana.

“Cuori in Atlantide. Omaggio a Francesco De Gregori”, questo il nome completo della band di recente costituzione che interpreta i classici più e meno noti di De Gregori. Una formazione  che annovera al suo interno talentuosi musicisti di lungo corso: “Cuori in Atlantide” nasce infatti da un’idea di Massimiliano Pioppi e Antonello Pacioni (rispettivamente pianista e chitarrista degli Hotel Supramonte), e prende forma definitiva in seguito all’incontro con il cantautore e interprete Riccardo Ronsivalle, la cui collaborazione con Massi Pioppi si estende anche al progetto Pafff Bum…Ricordando Lucio Dalla.

La formazione musicale al completo include Piero Ranucci (contrabbasso), Mario Luciani (batteria) e Alessandro Famiani (fisarmonica).

Il lavoro di interpretazione sviluppato dal gruppo è molto accurato e ha il desiderio di proporre ogni arrangiamento nella sua veste più semplice, intima ed elegante, costruendo una trama strumentale ricca e allo stesso tempo omogenea, che serve a elevare l’interpretazione intensa del cantante; alla sua voce potranno unirsi tutti coloro che hanno amato le canzoni di Francesco De Gregori, stilisticamente inequivocabili e cariche di poesia, ma anche coloro che non le conoscono poi così bene.

“Nelle nostre vite musicali – si legge in una nota della band – mancava un omaggio a colui che ha obiettivamente scritto alcune tra le più belle pagine musicali nostrane, influenzando radicalmente il modo di vivere, concepire e “consumare”  un certo tipo di canzone. Il repertorio, in continua evoluzione, vede brani irrinunciabili per chiunque – fosse anche neofita – alternarsi a “chicche” dedicate agli appassionati. Dedicate a noi stessi. “La donna cannone”, “La casa di Hilde”, “San Lorenzo”, “Il bandito e il campione”, “Sempre e per sempre”, “I muscoli del capitano”, “Atlantide”, “Alice”, “Rimmel”, “Raggio di sole”. L’elenco sarebbe lungo, ancora ed ancora ed ancora. Nostra volontà comune è quella di riproporli spogliati delle sovrastrutture in cui gli arrangiamenti li hanno a volte “imbrigliati”: perché una bella canzone suona anche soltanto chitarra e voce. Canzoni presentate dunque in forma prettamente acustica, chiaroscurale – conclude la nota – per farle arrivare esattamente dove meritano: al cuore, all’anima”.

 

 

FERENTO 2019 – 54ª STAGIONE DI SPETTACOLI

 

Organizzazione: Consorzio Teatro Tuscia

Direzione artistica: Patrizia Natale

Internet: www.teatroferento.it

Info spettacoli 393 9041725

Info biglietterie 328 7750233

Prevendite online: www.boxofficelazio.itwww.ciaotickets.com

Prevendite Viterbo: Underground, via della Palazzina – Ufficio Turistico, piazza Martiri d’Ungheria, Tabaccheria IperConad – Tabaccheria Gianary

 

Info e aggiornamenti su www.teatroferento.it , pagina Fb teatroferento e sui canali istituzionali del Comune di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook