Tanti sindaci, amministratori, coordinatori politici, provenienti da tutti i Comuni della Provincia, si sono ritrovati ieri sera in un noto locale di Viterbo.

L’affluenza è stata veramente notevole, in un periodo nel quale soffia ancora forte il vento pericoloso dell’anti-politica.

In tanti hanno risposto all’invito del senatore Francesco Battistoni; presenti i vertici locali del partito: il coordinatore Dario Bacocco, il capogruppo in Provincia Alessandro Romoli, il capogruppo al Comune di Viterbo Giulio Marini e, a fare gli onori di casa, il sindaco di Viterbo Giovanni Arena.

I temi della serata naturalmente sono stati gli importanti e ormai vicini appuntamenti elettorali della prossima primavera, con il rinnovo delle amministrazioni di metà dei Comuni della Provincia, nonché delle Elezioni del Parlamento Europeo.

Numerosissimi gli interventi, a testimonianza di una ritrovata voglia di impegnarsi e di sentirsi partecipi di un partito che sta ripartendo dalla base, dai territori, per guadagnare di nuovo e rapidamente, sia dal punto di vista delle proposte programmatiche, che da quello elettorale, l’importanza e la centralità di qualche tempo fa.

In questa direzione, di vitale importanza è stata considerata la campagna del tesseramento al partito, prossima ormai alla scadenza, come formidabile strumento di riaggregazione di un popolo assai numeroso, anche in Provincia di Viterbo, tesa alla celebrazione dei congressi locali entro la prossima primavera.

L’entusiasmo di ripartire e di porsi al servizio di questo territorio, da ogni livello istituzionale, sono stati la costante di ogni intervento e contributo messo a disposizione della assemblea dai rappresentanti di ogni comune della Tuscia, unitamente alla confermata voglia di ritrovarsi per riparlare di politica.

Un popolo fatto di amministratori, di sindaci, di servitori delle istituzioni ad ogni livello e di qualificati e responsabili rappresentanti politici delle più nobili stanze provenienti da ogni Comune si è stasera ritrovato, pronto più che mai a fronteggiare le future sfide che le prossime scadenza ci pongono davanti”, dichiara visibilmente soddisfatto il senatore Battistoni, “segno che il lavoro fin qui fatto ha prodotto buoni frutti, ma che il tanto da fare certamente non spaventa il nostro partito ancora in grado di offrire rappresentanza ai tanti amici e amministratori stasera presenti, ai quali mai negherò la mia vicinanza e il mio sostegno per contribuire a risolvere i numerosi problemi che insistono sul nostro territorio