VITERBO – Una luce per una notte, impegno concreto ogni giorno. Si è svolta il 2 aprile la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti di questo disturbo che ha una tale rilevanza sociale da far istituire all’Onu nel 2007 una giornata dedicata a questo tema.

La Cooperativa Sociale Alicenova ha partecipato proponendo varie iniziative su tre dei comuni in cui opera: Viterbo, Tarquinia, Formello. Alicenova ha aderito all’iniziativa “Light It Up Blue” promossa dall’organizzazione mondiale Autism Speaks: nella notte del 2 aprile gli edifici e i monumenti più rappresentativi sono stati illuminati di blu come segno visibile di attenzione e sensibilità nei confronti dell’autismo.

Alicenova ringrazia le amministrazioni comunali di Viterbo, Tarquinia, Formello per la disponibilità e la sensibilità dimostrata; la Asl Viterbo, la Fondazione Asperger e il Cts di Viterbo per aver organizzato la giornata all’Università della Tuscia dando un’occasione di confronto e di scambio con istituzioni, operatori e famiglie coinvolte su un tema molto sensibile.

Al suo debutto, Alicenova si è presentata ufficialmente come nuova realtà nata dalla fusione delle cooperative Alice di Tarquinia e Sinergie di Formello, con un progetto specifico: “La Cantoniera”. Questo progetto prevede la costituzione di un centro dedicato ai disturbi dello spettro autistico che vedrà i membri di Alicenova impegnati per i prossimi anni.

Nella sede dell’università è stato allestito per l’occasione uno spazio dedicato a ogni associazione o cooperativa, per raccontare anche altri progetti già in essere. Questi i progetti di Alicenova: “Semina”, prodotti delle Fattorie Solidali; “Le Coccinelle di Alice”, linea di bomboniere solidali la cui vendita è finalizzata ai laboratori creativi per bambini e ragazzi; “Fuori dal Guscio”, campagna di raccolta fondi del 5×1000 destinata proprio ai laboratori per bambini e ragazzi con sindrome dello spettro autistico. Inoltre sono stati coinvolti i ragazzi dei rispettivi CAG (centro d’aggregazione giovanile) che a Formello hanno dedicato una giornata di sensibilizzazione nell’Istituto Comprensivo “Barbara Rizzo”, mentre quelli di Tarquinia hanno organizzato un pomeriggio in musica, con delle band locali che si è concluso con il lancio dell e lanterne blu.

Infine a Viterbo è stato illuminato il Palazzo dei Priori, mentre a Formello, è stata illuminata la torre di Palazzo Chigi presso la cui Mansio è stato distribuito materiale informativo su attività svolte e progetti in corso.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email