In 18 hanno partecipato al percorso di fede e preghiera.

La notte tra il 14 e il 15 settembre scorso alcuni Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare appartenenti al Corso Altair II, in istruzione presso la Scuola Marescialli di Viterbo, accompagnati dal Cappellano della Scuola, don Fabio De Biase, hanno partecipato, a Roma, al 12° Pellegrinaggio a piedi al Santuario del Divino Amore.

Il corteo dei Pellegrini è partito alla mezzanotte del 14 settembre dal Palazzo della FAO per raggiungere dopo oltre cinque ore di cammino e meditazione il Santuario del Divino Amore; qui Mons. Enrico Feroci, Presidente degli Oblati della Madonna del Divino Amore, ha presieduto alla celebrazione della Santa Messa.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Ordinariato Militare per l’Italia e presieduta da Mons. Santo Marcianò, Arcivescovo Ordinario Militare.

Per gli Allievi Marescialli del 20° Corso Altair II, che hanno appena iniziato il 2° anno di studi, il Pellegrinaggio ha rappresentato un percorso di preghiera e di condivisione unico, una esperienza irripetibile per l’atmosfera e le sensazioni vissute ed un momento di riflessione importante in questo particolare periodo della loro vita e della loro carriera.

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email