L’Istituto Comprensivo Pio Fedi Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado Via Puglia, 25 Grotte S. Stefano  il cui  Dirigente scolastico è la Dott.ssa Giovanna Diana ha aderito a “LA SETTIMANA DELLE DONAZIONI”, progetto nazionale “ioleggoperché”, la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori, sostenuta dal Ministero per la Cultura – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore e dal Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

Come di consueto, ormai da alcuni anni, l’Istituto Pio Fedi partecipa al progetto, grazie all’energia, all’impegno e alla passione di insegnanti, librai, studenti ed editori e del pubblico. Fino ad oggi sottolinea Gianna Diana sono stati donati alle scuole aderenti all’iniziativa oltre un milione di libri, che arricchiscono il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche. Da sabato 20 a domenica 28 novembre 2021, nelle librerie aderenti, sarà possibile acquistare libri da donare alle Scuole.

L’Istituto Pio Fedi partecipa al progetto “ioleggoperchè” con un contest dal titolo “QUADRI SCENICI: DONNE NELLA STORIA E NELLA SCIENZA”.

Gli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, accompagnate dalle piccole majorettes del gruppo denominato Le Majorettes Starlight Ferentum di Grotte Santo Stefano, muovendosi dalla Libreria Straffi di Viterbo conquisteranno lo spazio antistante l’ex tribunale in Piazza Fontana Grande, dove rappresenteranno quadri scenici raffiguranti importanti figure femminili nella Divina Commedia e donne che si sono distinte nella storia. Le scene saranno accompagnate da una voce narrante.

Si ricorda che il fine di tale evento è la donazione di libri alla biblioteca della scuola e proprio per questo il nostro Istituto ha scelto di gemellarsi con la Libreria Straffi. La Dottoressa Diana si aspetta una partecipazione numerosa, pur nel rispetto delle norme anti covid, martedì 23 novembre dalle ore 15,30 in via Saffi, Viterbo, presso la libreria per iniziare questo cammino culturale tra l’entusiasmo degli alunni che non vedono l’ora di esibirsi.

contest