VITERBO – La collinetta biancastra del Bulicame con la stupefacente “callara” è per Viterbo un emblema carismatico come il palazzo dei Papi e la Macchina di Santa Rosa. Nel 1921 i soci del Touring Club di allora vi sistemarono…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteApprovato il nuovo statuto “Città delle Ciliegie”
Articolo successivoVasto incendio in Strada Castiglione (foto)