Nicolò Marcello D'Angelo

VITERBO – Il Prefetto Nicolò Marcello D’Angelo, nato a Trapani nel 1954, è stato nominato dal Consiglio dei Ministri odierno Vice Capo della Polizia. Prenderà servizio a Roma il prossimo 20 novembre.

Dopo una significativa esperienza da prefetto in sede a Viterbo, dove tutti lo hanno potuto apprezzare per l’acume e la concretezza con cui ha trattato le problematiche locali, corona la sua lunga carriera nel Ministero dell’Interno tornando al Dipartimento della Pubblica Sicurezza come Vice Capo della Polizia di Stato e Direttore Centrale della Polizia Criminale, dove potrà far emergere le sue doti di acuto investigatore e uomo delle istituzioni. La sua Roma lo aspetta.

Viterbo lo saluta con affetto e simpatia. Il territorio ha apprezzato la sua vicinanza agli amministratori locali, il garbo e la fermezza nel trattare complesse problematiche connesse alla sicurezza ed alla accoglienza dei migranti.

Nei pochi mesi trascorsi in provincia ha visitato i comuni della provincia e incontrato i rappresentanti delle diverse realtà economiche e sociali. I ragazzi dei licei e degli istituti superiori della provincia lo hanno incontrato più volte ed hanno imparato molto dal suo agire. Anche il personale della Prefettura e delle Forze di Polizia, che ha potuto apprezzare il suo lavoro da vicino, lo saluta a malincuore ma con grande affetto.

 


 

“Congratulazioni al prefetto di Viterbo Nicolò D’Angelo per l’importante nomina a vicecapo della Polizia e direttore della Criminalpol. Ringraziandolo per l’operato svolto con grande equilibrio alla guida della prefettura di Viterbo, durante il quale abbiamo potuto apprezzarne le qualità umane oltre che l’estrema competenza e professionalità, desidero rivolgere al prefetto D’Angelo i migliori auguri di buon lavoro per il nuovo prestigioso incarico. Al contempo, rivolgo il benvenuto e buon lavoro al nuovo prefetto designato alla sede di Viterbo, il dottor Giovanni Bruno “. E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini.

 


 

“Esprimo le più vive congratulazioni al prefetto di Viterbo, Nicolò D’Angelo, per l’importante nomina a vicecapo della Polizia e direttore della Criminalpol. Abbiamo avuto modo di apprezzarlo per le sue qualità umane e la sua spiccata competenza e professionalità come Prefetto di Viterbo, ruolo in cui è stato figura presente e sempre vicina alla città in tutti i suoi momenti più importanti. Nel ringraziarlo per l’attività svolta a Viterbo, desidero rivolgere al prefetto Nicolò d’Angelo i miei migliori auguri di buon lavoro per questa nuova sfida che andrà ad arricchire il suo già meritevole e qualificato percorso professionale. Allo stesso tempo rivolgo un saluto di benvenuto e un augurio di buon lavoro al nuovo prefetto di Viterbo, il dottor Giovanni Bruno”.

Umberto Fusco
Vice coordinatore regionale Lazio “Noi con Salvini”

 


 

“Un augurio di buon lavoro e un benvenuto a Giovanni Bruno, nominato prefetto di Viterbo dal Consiglio dei Ministri. Sono sicuro che anche con lui, attualmente in servizio presso il Dipartimento dei Vigili del fuoco, ci sarà la possibilità di lavorare in maniera costruttiva per il bene del territorio, come è avvenuto con Nicolò D’Angelo. Al prefetto va il mio ringraziamento per l’impegno dimostrato nell’espletamento della sua funzione e gli auguri per il nuovo ruolo di vicecapo della Polizia e direttore della Criminalpol”.

Enrico Panunzi
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email