VITERBO – L’Associazione di volontariato “Eta Beta di Viterbo” Onlus (nell’ambito del Progetto TE.SO.R.I – TEatro SOciale Riabilitazione Inclusione – approvato e finanziato dalla Regione Lazio) promuove il convegno “Il teatro sociale: opportunità, crescita, inclusione”, che si terrà venerdì 16 OTTOBRE 2015 presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo dalle ore 9,00 alle ore 18,00.

 

Il convegno è organizzato in collaborazione con:
• U.O.C di Neuropsichiatria Infantile e U.O.C. di Psicologia dell’ASL di Viterbo;
• Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Viterbo;
• Università degli Studi della Tuscia – DISUCOM (Cattedra di Storia del Teatro e dello Spettacolo);
• Gruppo Asperger Lazio Onlus;
• Gruppo Asperger Liguria Onlus;
• Associazione Culturale AstArte;
• Cooperativa sociale “Gli Anni in Tasca”.

 

Il convegno è aperto ad educatori, operatori sociali, psicologi, formatori, terapisti, ricercatori, insegnanti, studenti universitari, operatori teatrali e a tutti coloro che sono interessati ad approfondire il tema. La partecipazione all’evento è completamente gratuita ma è necessario comunicare in anticipo la propria adesione compilando e inviando all’indirizzo etabeta.viterbo@libero.it la scheda di iscrizione. Il termine ultimo per l’iscrizione, fissato per il 6 ottobre, è stato prorogato al 13 ottobre.

 

Il programma della giornata è suddiviso in due sessioni: la prima pone l’accento sul Teatro Sociale come attività ad alto potenziale educativo/riabilitativo e come efficace esperienza di integrazione e di inclusione sociale; la seconda presenta alcune esperienze di laboratorio teatrale quale strumento d’intervento per soggetti con Disturbo dello Spettro Autistico ad Alto Funzionamento.

 

Per ulteriori informazioni: etabeta.viterbo@libero.it – 347/0463599 – 348/8555691

 

Il convegno si svolgerà nell’Aula Magna del Rettorato presso l’Università’ degli Studi della Tuscia di Viterbo sita in via S. Maria in Gradi.

Commenta con il tuo account Facebook