Il Viterbo Baseball STELLA CARNI Under 12 cede per 13 a 8 contro l’agguerrita squadra del Reggia Caserta, squadra campana che milita nel girone laziale rinforzata da cinque stranieri di cui tre statunitensi.

La squadra viterbese, tutta nuova di zecca, ha ceduto il passo a una squadra più esperta concedendo 5 battute valide contro le 3 viterbesi. Come ovvio in una squadra nuovissima si sono alternati sulla pedana di lancio vari lanciatori, dapprima Torri, presto rilevato da Cabrera Gomez, poi sostituito sul finale da Pietrini: tutti e tre i lanciatori hanno dato il meglio concedendo però troppe basi su ball. Dietro alla maschera del ricevitore chiamavano il gioco prima Pietrini, poi Cabrera Gomez.

Il lato positivo è che partita dopo partita la squadra si presenta sempre più unita e aumentano anche le battute valide: contro il Caserta Morelli Leonardo ha presentato il suo biglietto da visita con due aggressive valide su tre turni e Pietrini Samuele batteva un bel triplo arrivando poi a casa base.

I punti segnati in questa prima parte del campionato sono stati 3 nella prima partita, 6 nella seconda e 8 in questa terza, il che fa bene sperare perché sia i ragazzi che le ragazze mostrano sempre maggiore sicurezza nel gioco.

Intanto già da lunedì si sono tenuti allenamenti specifici per ricevitori e lanciatori sotto l’occhio vigile di Livio Quatrini e per interni ed esterni sotto la guida di Federico Morini; giovedì tutti in battuta in attesa del rientro di Davide Pepe reduce da un infortunio al naso.

Articolo precedenteAnche quest’anno la Mille Miglia diserterà Montefiascone e Bolsena
Articolo successivoTarquinia, firmato contratto d’affitto per terreno adiacente alla Necropoli Monterozzi. Permetterà la creazione di un’area di sosta