Impalcatura in via Ascenzi, l’assessore ai lavori pubblici e al centro storico Laura Allegrini contatta Poste Italiane e chiede notizie in merito alle tempistiche e alle modalità dell’intervento che interessa l’edificio della filiale centrale degli uffici postali.

“Fermo restando che i lavori competono a un privato, Poste Italiane, mi sono voluta comunque informare in quanto l’edificio interessato si trova su una via molto centrale, piuttosto frequentata da veicoli e pedoni. Dopo un colloquio avuto con il responsabile dell’ufficio manutenzione della sede nazionale di Poste Italiane, abbiamo saputo che a breve verrà fatto un sopralluogo e che l’impalcatura verrà estesa fino al tetto. L’intervento si rende necessario a seguito di alcuni distacchi dalla facciata, avvenuti nel corso dell’anno, anche poco prima della festività di Santa Rosa. L’edificio è stato quindi messo in sicurezza. Si tratta di un bene vincolato, pertanto richiede procedure più complesse per il rilascio di autorizzazioni. L’inizio dei lavori potrà avvenire solo a seguito dell’acquisizione di tali autorizzazioni. L’intervento, una volta iniziato, richiederà dai 120 a 180 giorni – aggiunge e conclude l’assessore Allegrini -. Sarà mia premura sollecitare Poste Italiane affinchè l’intervento venga realizzato nel più breve tempo possibile, e anche informare i cittadini sul prosieguo dei lavori”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email