VITERBO – Inizio 2015 denso di eventi per l’Ail Viterbo, tra iniziative a fine benefico in collaborazione con realtà associative del Viterbese e la partecipazione ad attività di carattere nazionale. La Fidapa Viterbo (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) ha organizzato una cena solidale a favore dell’associazione, raccogliendo 500 euro. Altro significativo contributo economico è giunto dalla compagnia teatrale di Caprarola “Quelli del Martedì”, con uno spettacolo messo in scena al Teatro Scuderie Farnese.

 

Il presidente Patrizia Badini ha partecipato il 20 febbraio al convegno”Io e la mia storia, l’alleanza paziente-medico”, cui hanno preso parte Franco Mandelli, presidente nazionale dell’Ail, Sylvie Menard, oncologa dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano, Sante Tura, professore emerito di Ematologia presso l’Università di Bologna, Giuseppe Basso, direttore della clinica di oncoematologica pediatrica presso l’Università’ di Padova, e i rappresentanti delle 81 sezioni provinciali dell’associazione. «Voglio ringraziare la Fidapa Viterbo, nelle figure del presidente Carla Pepponi Bartoleschi e del vice presidente Gabriella Mercanti, e i membri della compagnia teatrale “Quelli del Martedì”, per quanto fatto a favore dell’Ail Viterbo. – dichiara il presidente Badini – Per merito della loro collaborazione e con tante associazioni del territorio, possiamo rafforzare la nostra attività, nei campi della ricerca, dell’assistenza medica e del sostegno ai famigliari dei pazienti». Al via infine la fase organizzativa per la vendita delle Uova di Pasqua, la più importante manifestazione (insieme alle Stelle di Natale) dedicata alla raccolta fondi per continuare a sostenere la ricerca e la lotta nel campo dell’ematologia, che vedrà i volontari dell’Ail Viterbo presenti nel capoluogo e nei principali centri della provincia il 20, 21 e 22 marzo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email