VITERBO – Dopo gli ultimi giorni caratterizzati da un clima avverso, l’ultima delle feste, l’Epifania, ci ha sorpreso al risveglio con uno splendido sole di primavera. Lo stesso sole che la Befana del poliziotto ha portato dentro le fredde mura…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteBene la Zona Olimpica alla corsa della befana a Canepina
Articolo successivoAnna Maria Crestoni alla 2ª Biennale Internazionale d’Arte di Palermo