La Pasqua della solidarietà
Il ringraziamento degli assessori Mancini e Salcini ad associazioni di categoria, alla Diocesi, alle associazioni di volontariato e a tutti coloro che stanno collaborando per la riuscita dell’iniziativa
La Pasqua della Solidarietà, iniziata da ieri la consegna alle famiglie dei prodotti alimentari e ortofrutticoli, raccolti in questi giorni, grazie all’iniziativa promossa dall’assessorato allo sviluppo economico e alle attività produttive e dall’assessorato all’agricoltura del Comune di Viterbo, insieme alle associazioni di categoria di entrambi i settori, alle attività commerciali, con la collaborazione della Diocesi di Viterbo e dell’associazione Caritas Grandori, e con il supporto della Croce Rossa Italiana – comitato di Viterbo e della protezione civile.
“La raccolta dei prodotti è partita lunedì scorso presso la parrocchia Sacra Famiglia, grazie alla disponibilità di Don Luca Scuderi – hanno spiegato gli assessori Alessia Mancini e Ludovica Salcini -. Ad oggi non possiamo che ringraziare tutti gli attori di questa iniziativa di solidarietà. Il Comune ha lanciato l’idea e ha coordinato la parte organizzativa, ma senza la generosità delle associazioni di categoria, come la Coldiretti, la Confagricoltura con il gruppo Giovani agricoltori e la Cia Italiana Agricoltori per quanto riguarda il settore agricolo, la Confartigianato, la CNA e le diverse attività commerciali per il settore afferente alle attività produttive, non avremmo potuto raccogliere così tanti prodotti. Preziosa la collaborazione della Diocesi di Viterbo per far arrivare gli alimenti alle famiglie che ne hanno bisogno, la cui consegna “materiale” sta avvenendo in queste ore grazie al fondamentale supporto della CRI comitato di Viterbo e della protezione civile. Mai come in queste situazioni di emergenza è importante la sinergia di più realtà – hanno aggiunto gli assessori Mancini e Salcini – . Realtà che si uniscono per il raggiungimento di un obiettivo. Quello della solidarietà, in un momento di festa. Affinché sia festa per tutti, con prodotti sani e genuini, provenienti dal nostro territorio”.