La Rete degli Studenti Medi di Viterbo aderisce allo sciopero globale per il clima lanciato dal movimento Fridays For Future – Viterbo in data 9 Ott.
Anche gli studenti parteciperanno a quella che oggi rappresenta una delle sfide più urgenti da affrontare, quella contro il cambiamento climatico. Sfida molto sentita soprattutto dai giovani, che saranno le principali vittime delle scelte sbagliate e dell’inerzia che la politica di oggi continua a portare avanti su questa tematica.
E’ importante, infatti, agire ora, perché il tempo è sempre meno e gli obiettivi sono sempre più ardui.  Se ci fossimo impegnati dal 2010 nella riduzione delle emissioni, per mantenere il riscaldamento al di sotto di 2° sarebbe stato sufficiente un taglio delle emissioni del 2% annuo. Da allora, però, le emissioni sono solo aumentate, rendendo necessario un taglio delle emissioni del 7% ogni anno per restare sotto la soglia stabilita dall’Accordo di Parigi del 2015. Inoltre, mentre nel 2010 si stimava di avere 30 anni a disposizione per raggiungere questo obiettivo, oggi sappiamo di averne solo 10, prima che il nostro pianeta subisca danni irreversibili.
Dunque è necessario agire, ed è necessario farlo ora.
Per questo il 9 Ottobre la Rete degli Studenti Medi di Viterbo sarà a piazza delle Erbe alle 9, al fianco di Fridays For Future in questa lotta sempre più attuale.
Inoltre, per dare un contributo concreto alla lotta per il contrasto all’inquinamento, venerdì alle 16 puliremo dai rifiuti il Boschetto 1° Maggio, a Civita Castellana.